Francesco Paolo Figliuolo è stato nominato commissario per l’emergenza COVID-19 dal Governo Draghi, prendendo il posto di Arcuri.

Generale dell’esercito, comandante e, dal 01 marzo 2021, commissario per l’emergenza COVID-19: questi sono solo alcuni degli incarichi coperti da Francesco Paolo Figliuolo. Nel corso della sua carriera militare ha maturato esperienze in ambito Forza Armata dell’Esercito, interforze e internazionale, eventi che gli hanno conferito competenze difficili da trovare.

Per questo motivo il Governo Draghi ha scelto proprio lui per sostituire Domenico Arcuri nel ruolo di commissario per l’emergenza COVID-19. Grazie alla lunga esperienza ai vertici delle Forze Armate, potrà offrire un contributo cruciale per la campagna vaccinale. Ripercorriamo la sua carriera, tracciando la biografia del Generale Figliuolo.

Chi è Francesco Paolo Figliuolo: biografia

Francesco Paolo Figliuolo è nato il 1 luglio 1961 a Potenza, dove è cresciuto, prima di fare il suo definitivo ingresso in Accademia militare.

Così come quella militare, anche la sua carriera accademica può vantare numerosi titoli e ben tre lauree: una laurea in Scienze Politiche (Università di Salerno), una laurea in Scienze Strategiche e relativo Master di 2° livello (Università di Torino) e una laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche (Università di Trieste).

Non è un novellino nemmeno per quanto riguarda la pandemia: i camion militari che, a Bergamo, trasportavano le bare delle vittime da COVID-19 rispondevano al suo comando.

Esperienze e carriera militare

Di lui si dice sia uno “con il fango sugli anfibi“, un Generale che ama stare in mezzo ai suoi uomini; in passato ha definito la morte di due suoi uomini sul campo come la perdita di due figli. La sua carriera nelle forze armate inizia come ufficiale di artiglieria da montagna, presso l’Accademia militare di Modena.

Presso il gruppo AOSTA della Brigata Alpina TAURINENSE, invece, ricopre i primi incarichi di comando: guida il gruppo artiglieria in Kosovo (1999-2000), nell’area serba di Goradzevac. Dal 2009 al 2010 è Vice Comandante della Brigata TAURINENSE e Comandante della stessa fino al 2011.

Dal 2004 al 2005 è comandante del I Reggimento di artiglieria da montagna di Fossano; degli stessi anni è l’incarico di Comandante del Contingente nazionale in Afghanistan (operazione ISAF).

Presso la Scuola di Applicazione di Torino perfeziona la sua formazione di base e avanzata degli Ufficiali dell’Esercito della pianificazione operativa; ricordiamo anche l’esperienza internazionale dell’addestramento in ambito NATO il Joint Command South di Verona. La sua formazione logistica, invece, è dovuta alle funzioni di Capo Ufficio Logistico del Comando delle Truppe Alpine e di Capo Ufficio Coordinamento del IV Reparto Logistico dello Stato Maggiore dell’Esercito.

Nel 2018, da Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa, diventa Comandante Logistico dell’Esercito.

L’incarico di commissario per l’emergenza COVID-19

È stato un fulmine a ciel sereno, per me una grande attestazione. Metterò tutto me stesso e tutto l’impegno possibile per fronteggiare questa pandemia“, con queste parole, come riporta Corriere, il Generale ha accolto l’incarico di Mario Draghi.

Cos’ha in mente? Una rivoluzionein cui il personale cresce professionalmente e, nel contempo, diventa una risorsa preziosa per l’intera popolazione, in una fase storica caratterizzata da carenza di personale sanitario“, disse lo scorso novembre davanti alla commissione Difesa del Senato.

4 curiosità sul Generale Figliuolo

– Tra le onorificienze di cui è stato insignito del corso della sua carriera ricordiamo: Decorazione di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia (2016); Commendatore Ordine al Merito della Repubblica italiana (2017); NATO Meritorius Service Medal; Legion of Merit degli Stati Uniti d’America.

– Dal sito del Ministero della Difesa apprendiamo anche qualche dettaglio sulla vita privata di Francesco Paolo Figliuolo: è sposato con Enza, vive a Torino e ha due figli, Salvatore e Federico. Il suo secondogenito ha seguito le sue orme ed è ufficiale degli alpini.

– È istruttore militare di sci, sport di cui è un grande appassionato.

– È juventino.


Chi è Amadeus: biografia e patrimonio del conduttore di Sanremo

Simonetta Di Pippo, l’astrofisica che ha dato il suo cognome ad un asteroide