Marina Salamon è una donna in carriera, ma anche una madre attenta e presente. Scopriamo la sua vita, dal lavoro alla politica.

Marina Salamon è un’imprenditrice, dirigente d’azienda e scrittrice italiana. Ex compagna di Luciano Benetton, ha avuto da lui un figlio, Brando. Madre di altri cinque pargoli, è riuscita a conciliare alla perfezione la vita professionale con la sfera privata. Scopriamo insieme la sua biografia.

Chi è Marina Salamon: la biografia

Classe 1958, Marina Salamon nasce il 3 settembre a Tredate, in provincia di Varese, ma cresce a Milano. Durante il liceo, studia in Francia e in Gran Bretagna, poi, tornata in Italia, si laurea in Storia Economica e Sociale all’Università Ca’ Foscari di Venezia. A soli 24 anni fonda la società Altana, specializzata nell’abbigliamento per bambini nel segmento luxury fashion. Pian piano, l’azienda diventa famosa a livello europeo e assume la gestione di marchi noti: da Moschino a Liu Jo, passando per Jeckerson e Dondup.

Dal 1985 al 2001 è azionista di Replay Jeans, mentre nel 1992, da proprietaria e amministratrice unica della holding Alchimia, acquista il 90% delle quote azionarie della Doxa, società fondata da Pierpaolo Luzzatto Fegiz. Nel 2006 ne diventa consigliere delegato e nel 2012 anche presidente. Nel 2014 è azionista di maggioranza di Save The Duck, primo produttore di piumini animal free.

Oggi è anche azionista e consigliere di Banca Ifis, specializzata nel factoring e nel web banking e quotata alla Borsa Italiana nel segmento Star, vicepresidente di Illycaffè, nonché consigliere di Morellato Spa. Dulcis in fundo, Marina Salamon ha conquistato un posto anche nel campo dell’editoria: nel 2013 ha pubblicato il primo libro intitolato Dai vita ai tuoi sogni.

Le esperienze in politica

Marina Salamon, oltre che all’imprenditoria, si è dedicata anche alla politica. Da sempre vicina alle posizioni di Comunione e Liberazione, ha militato sia nel centro-destra che nel centro-sinistra. Il 1994 è l’anno in cui si candida nelle liste di Alleanza Democratica. Non viene eletta e lascia il partito, entrando a far parte della giunta del Comune di Venezia. Qui diventa portavoce del sindaco Massimo Cacciari, dal 1993 al 1995.

Successivamente è stata promotrice della lista Fare di Oscar Giannino. Infine, per oltre dieci anni, è stata consigliere internazionale del WWF con delega per la gestione del patrimonio, del personale, della finanza, e per l’elaborazione del budget.

La vita privata di Marina Salamon

A soli 17 anni, Marina Salamon si innamora dell’imprenditore Luciano Benetton. Restano insieme fino al 1993 e, poco prima di dirsi addio, hanno un figlio di nome Brando. Il bambino viene legalmente riconosciuto dal padre, ma cresce con la madre e con il nuovo compagno, Marco Benatti. È a lui che, nel 1998, giura amore eterno. Dalla loro unione nascono tre figli: Lupo, Jacopo e Francesco. Prima del divorzio, la coppia decide di prendere in affido due ragazze adolescenti, che verranno poi ufficialmente riconosciute.

Brando vive a Hollywood e fa l’aiuto regista. Lupo è laureato in Economia e commercio a San Francisco e risiede a Barcellona. Jacopo abita a Verona con la mamma, mentre Francesco studia Filosofia economica nella stessa università dei genitori.

Brando's Graduation 😊 #IthacaCollege #Classof2015

Posted by Lupo Benatti on Sunday, May 17, 2015

Chi è l’ex marito di Marina Salamon, Marco Benatti?

Marco Benatti, classe 1953, nasce il 29 luglio a Verona. Dopo la laurea in Architettura presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, fonda con alcuni amici un gruppo editoriale. Nel 1983 decide di cedere le sue quote e si butta in un’altra impresa: il rilancio dell’emittente veronese TeleArena. Contemporaneamente, insieme a Marco Girelli, fonda la società Blumedia, uno dei primi centri media italiani che in seguito diventa Medianetwork.

Nel 1987, Benatti crea la Blugroup Holding e nel 1993 diventa secondo azionista di CIA pls, società quotata alla Borsa di Londra, e la unisce alla Mediantwork: nasce così la CIA Medianetwork Italia. Nel frattempo, insieme ad altri due soci, fonda la Matrix Spa, società responsabile del primo portale internet in Italia, ovvero Virgilio. Nel 1999, Marco prende una decisione molto importante: lascia CIA Medianetwork Italia e Matrix e fonda la società di investimenti Onetone.

L’ex marito di Marina Salamon ha scritto due libri, intitolati Professione Media e La mappa dei media in Europa. Nel corso della sua lunga carriera, Benatti ha lanciato oltre 100 aziende, motivo per cui Il Corriere della Sera l’ha soprannominato “il mammo”.

Da un punto di vista sentimentale, la sua prima moglie è Marilù Verzè, con la quale ha avuto due figli; nel 1998 ha sposato la Salamon, mentre oggi è legato a Ilaria Filippi, con la quale ha avuto due pargoli.

6 curiosità su Marina Salamon

– Nel 1993 Marina Salamon riceve il premio Marisa Bellisario per il suo lavoro di imprenditrice e manager.

– Il suo motto è: The best is yet to be, ovvero Il meglio deve ancora venire.

– La sua holding Alchimia Spa, controllata al 100%, è inclusa nel report Mediobanca tra le 180 aziende leader in Italia.

– Nel 2012 fonda Web Of Life, che racchiude i principali progetti di charity da lei sostenuti.

– È iscritta alla Facoltà di Teologia.

– Adora gli animali e ha 6 cani, tutti adottati dal canile.

ultimo aggiornamento: 18-04-2021


Chi è Daniele Bartocci, il “giovane giornalista italiano pluripremiato”

Chi è Diego Della Valle, l’imprenditore “etico” che ha a cuore il benessere dei suoi dipendenti