Considerata una delle donne più ricche d’Italia, Massimiliana Landini Aleotti è la proprietaria dell’azienda farmaceutica Menarini.

Vedova di Alberto Aleotti, Massimiliana Landini Aleotti è una delle donne più ricche d’Italia. Insieme ai figli Lucia e Alberto Giovanni, è proprietaria del Gruppo farmaceutico Menarini, colosso del settore. Da sempre molto riservata e restia ai riflettori, vediamo di cogliere qualche dettaglio in più sulla sua biografia.

Chi è Massimiliana Landini Aleotti: la biografia e la vita privata

Classe 1942, Massimiliana Landini Aleotti nasce il 7 agosto a Lerici, in provincia de La Spezia. In merito alla sua biografia, non si hanno molte informazioni. Non ama rilasciare interviste, così come si tiene alla larga dai riflettori e dai salotti televisivi. Dal lungo matrimonio con Alberto Aleotti, scomparso nel 2014, sono nati due figli: Lucia e Alberto Giovanni. E’ insieme a loro che Massimiliana ha ereditato l’azienda di famiglia, ovvero il Gruppo farmaceutico Menarini. L’azienda, presente in 136 Paesi in tutto il mondo, conta oltre 17.000 dipendenti, 7 centri di Ricerca e Sviluppo e 16 stabilimenti produttivi. Secondo una stima recente, la Menarini immette sul mercato 580 milioni di confezioni di medicine l’anno.

Dopo la morte di Alberto Aleotti, Massimiliana e i suoi figli hanno preso le redini dell’impresa di famiglia, acquistata dall’uomo agli inizi degli anni Novanta. Nel 2011, Lucia è diventata la presidente del Gruppo, mentre Alberto Giovanni vicepresidente. Dal mese di giugno 2018, il presidente del Board di Menarini è il manager svizzero Eric Cornut, mentre gli eredi Aleotti sono membri del Board di Menarini assieme a Juerg Wittmer e Carlo Colombini.

Menarini: come la famiglia Aleotti l’ha trasformata in colosso

La Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l nasce nel 1886 a Napoli, per volere di Archimede Menarini. Nel 1915, l’azienda si trasferisce a Firenze, ma l’ingresso di Alberto Aleotti avviene parecchi anni dopo. Siamo nel 1964, quando il marito di Massimiliana viene convocato in sede dal proprietario dell’epoca Mario Menarini. Quest’ultimo gli chiede di assumere la direzione generale. Da questo momento in poi, la Menarini cresce in modo esponenziale. La Famiglia Aleotti entra in possesso dell’azienda nei primi anni Novanta, ma l’ingresso vero e proprio dei figli di Alberto avviene nel 2011. Nel 2017, il fatturato del Gruppo ammontava a 3,6 miliardi di euro.

Quanto guadagna Massimiliana Landini Aleotti

La nota rivista Forbes ha più volte inserito Massimiliana Landini Aleotti nelle sue classifiche. Nel 2019 è stata indicata come la donna più ricca d’Italia e la quinta persona nella lista generale, con un patrimonio personale di 7,4 miliardi di dollari. Nell’anno 2016, invece, i suoi beni erano stimati a 10 miliardi, ma la famiglia Aleotti aveva rettificato la notizia bollandola come “valore puramente teorico del Gruppo Menarini“. Nel 2022, stando alla stima in tempo reale della nota rivista, Massimiliana e i suoi figli hanno un patrimonio di 4,9 miliardi di dollari.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 11-06-2022


Chi è Daniela Ducato, la nuova presidente di WWF Italia

Chi è Giovanni Ferrero, imprenditore e uomo più ricco d’Italia: nel suo curriculum anche 5 romanzi