Esempio di successo al femminile, Sabrina Filiberto si divide tra la professione di commercialista e di Consigliere di Nobis e del Gruppo Intergea: biografia, carriera e vita personale.

Il mondo delle automotive, forse più di altri ambiti, vede una netta prevalenza della componente maschile nei ruoli apicali. Il percorso professionale di Sabrina Filiberto è un esempio brillante di come il settore offra concrete e stimolanti opportunità di carriera anche alle donne.

Commercialista e revisore contabile presso lo Studio Antoniotti Commercialisti Associati di Torino, ricopre infatti il ruolo di Consigliere per il Gruppo Intergea S.p.A., tra i leader nazionali nella distribuzione automotive, ma è anche consigliere della compagnia di assicurazioni Nobis S.p.A.

Sabrina Filiberto
Dott.ssa Sabrina Filiberto

Chi è Sabrina Filiberto: la biografia

Nata ad Alba il 26 febbraio 1969, Sabrina Filiberto ha conseguito la maturità scientifica nella sua città natale, spostandosi poi nel capoluogo piemontese per frequentare la facoltà di Economia e Commercio, conseguendo la laurea nel 1994.

Attualmente vive a Torino con la sua famiglia, dividendosi tra il lavoro presso lo studio professionale e gli incarichi esterni, tornando saltuariamente ad Alba dove risiede la sua famiglia di origine.

Sabrina Filiberto: la carriera

Sabrina Filiberto ha avviato il suo percorso da commercialista subito dopo la laurea, entrando nello Studio Antoniotti nel 1995 come praticante e diventando successivamente Junior Partner. Nello stesso anno ha iniziato a collaborare con il Gruppo Intergea e con tutte le società che fanno riferimento ad Alberto di Tanno, Presidente e CEO, seguendo da vicino la crescita e l’espansione dell’azienda e occupandosi di consulenza fiscale e contrattuale, di M&A e di operazioni straordinarie in genere.

Nel 2008 ha acquisito il ruolo di sindaco per la compagnia di assicurazioni Nobis, incarico abbandonato nel 2015 per assumere la carica di consigliere. Risale alla fine di settembre 2021, invece, l’ingresso nel CdA del Gruppo Intergea.

Durante la sua carriera ha ricoperto più volte il ruolo di sindaco all’interno di varie società che operano in settori differenti, dal manifatturiero al terziario, occupandosi di consulenza societaria, fiscale, contrattuale e delle operazioni straordinarie per i clienti dello Studio Antoniotti.

Vita privata e personale

Per Sabrina Filiberto è stato fondamentale lavorare fianco a fianco con Pier Paolo Antoniotti, il fondatore dell’omonimo studio, ma anche con Alberto di Tanno, con il quale ha potuto relazionarsi sia come professionista sia all’interno del management del gruppo.

La settimana di Sabrina Filiberto si articola in due fasi, la prima in studio dove svolge il lavoro di commercialista, la seconda dedicata all’operatività in azienda che consiste nel seguire progetti di sviluppo, pianificazione e controllo di gestione, nonché attività di  implementazione dell’assetto organizzativo.

“È una professione molto impegnativa ma sono contenta, è un lavoro che mi appassiona. Mi piace relazionarmi con le persone, avere attività stimolanti a livello intellettuale.”

La sua giornata tipo è quindi molto lunga e impegnativa, focalizzata anche sulle relazioni con i clienti, tuttavia la famiglia è certamente una priorità per Sabrina, moglie e madre di una giovane donna di diciotto anni.

“Ho una famiglia molto solida e mio marito è molto presente. Nella gestione della quotidianità ho potuto sempre contare su di lui e ciò mi ha dato forza e la possibilità di continuare a esercitare la mia professione.”

Consapevole di come il mondo del lavoro sia ancora permeato di pregiudizi e disequilibri tra i due sessi, Sabrina è molto orgogliosa del suo percorso come professionista, nonché all’interno del Gruppo Assicurativo Nobis, che nel giro di pochi anni è divenuto il 20° Gruppo Assicurativo italiano nel settore Danni, e del Gruppo Intergea che si posiziona tra i primo cinque players del settore della distribuzione  automotive in Italia. Nobis ed Intergea danno opportunità di crescita e di realizzazione a tutte le risorse che sanno mostrarsi capaci ed appassionate, basandosi sui risultati ottenuti, senza discriminazione di sesso e di altra natura. E’ una delle poche donne che può vantare conoscenza ed  esperienza nell’ambito della catena del valore del settore della distribuzione automotive E’ fiera di rappresentare un esempio positivo per le donne che aspirano a conquistare ruoli apicali.

3 curiosità su Sabrina Filiberto

Sabrina Filiberto si definisce curiosa, autocritica ed empatica, dotata della capacità di sviluppare e gestire buone relazioni interpersonali.

È appassionata di cinema e di teatro, ma non si ritiene molto sportiva sebbene dedichi cura e attenzione alla forma fisica andando in palestra.

Tra dieci anni si immagina ancora molto presa dalla sua professione, pronta a cogliere le opportunità generate dalla rivoluzione tecnologica in atto, che potrà portare numerosi benefici rendendo più efficiente il lavoro e migliorando lo stile di vita in generale.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 27-11-2021


Chi è Filippo Rimini, commercialista e CTU biellese

Chi è Silvio Berlusconi, da venditore porta a porta a leader politico