Se vogliamo sapere quanto tempo ci manca prima di appendere il tesserino al chiodo abbiamo bisogno di effettuare il calcolo pensione anticipata dell’INPS.

Se vogliamo sapere quando ci sarà possibile smettere di lavorare, allora, dobbiamo effettuare il calcolo pensione anticipata dell’INPS.

La pensione anticipata è un importante strumento previdenziale che si sostituisce alla pensione di anzianità. Esso permette al lavoratore che non ha ottenuto l’età per la pensione di vecchiaia di ottenere la pensione facendo valere un altro requisito.

Il requisito in questione è la necessità che il lavoratore abbia versato un elevato numero di contributi durante il corso della vita. La pensione anticipata è stata introdotta con la riforma delle pensioni Monti Fornero durante il corso del 2011.

uomo pensione anticipata calcolo
fonte foto: https://unsplash.com/photos/n46lGoE03G4

Perché effettuare il calcolo della pensione anticipata dell’INPS?

La pensione anticipata si riassume in un versamento mensile di una somma di denaro da parte dell’INPS in maniera non dissimile da una pensione normale.
I requisiti da soddisfare per l’ottenimento di una pensione anticipata sono diversi tra uomini e donne.
I primi hanno bisogno di 42 anni e 10 mesi di contributi mentre le seconde hanno bisogno di 41 anni e 10 mesi.

Questi limiti, in ogni caso, si modificheranno con il passare del tempo a causa dell’adeguamento basato sui criteri per l’aspettativa di vita. In sostanza il limite verrà mandato sempre più in avanzi in funzione dell’incremento della speranza di vita.

mani sporche lavoro duro pensione
fonte foto: https://unsplash.com/photos/IdjxBF_StBk

L’importo del versamento mensile, come se non bastasse, viene calcolato in modo leggermente diverso rispetto ad una pensione normale. Se si accede a questa pensione con un età Inferiore ai 62 anni, ad esempio, è necessario fare bene i conti. Questo perché sono presenti riduzioni progressive in base all’età a cui si accede alla pensione anticipata.

Per tutte queste motivazioni è inutile nascondere il grado di difficoltà dietro il calcolo della pensione anticipata, sia a livello temporale che a livello prettamente monetario.

Simulatore calcolo pensione anticipata dell’INPS

Dal 1 Maggio 2015 esiste uno strumento sul sito dell’INPS che funge da simulatore per il calcolo della pensione. Il suo compito è quello di aiutare i lavoratori nell’ottenimento delle informazioni sopracitate.

Il simulatore si basa su dati come la contribuzione versata all’INPS durante il corso del tempo e non solo. Nei suoi conti utilizza anche dei parametri macroeconomici che incidono su età pensionabile e importo della pensione. 

Grazie al suo aiuto il lavoratore può effettuare saggiamente le scelte che ritiene opportune per la sua posizione previdenziale. Le scelte in questione possono essere la ricongiunzione dei contributi, la totalizzazione e così via.

screenshot simulatore calcolo pensione anticipata_inps
fonte foto: https://www.inps.it/prestazioni-servizi/la-mia-pensione-futura-simulazione-della-propria-pensione

Il servizio è disponibile gratuitamente a questo link ed è utilizzabile da un cittadino italiano in possesso di PIN, SPID, CIE o CNS.
Il simulatore per effettuare i suoi calcoli utilizza i dati presenti all’interno del database dell’INPS. In caso di errori sarà possibile utilizzare un servizio di segnalazione contributiva per effettuare correzioni.

ultimo aggiornamento: 21-08-2021


Dimissioni senza preavviso: quando si possono dare e come effettuarle

Fac simile disdetta del contratto di locazione: cosa c’è da sapere?