In che modo i brand stanno utilizzando il Metaverso? Vediamo qualche esempio di ‘vita’ nella realtà virtuale.

Il Metaverso sta pian piano entrando nella nostra quotidianità, anche se non tutti hanno compreso la necessità. Di certo, i più giovani si ritroveranno a crescere in questa realtà virtuale, per cui per loro sarà molto più semplice destreggiarsi nell’ambiente. Tralasciando la capacità o meno di adeguarsi a questo nuovo universo, diamo uno sguardo a come i brand stanno sfruttando il Metaverso.

Metaverso: come i brand stanno utilizzando la realtà virtuale

Termine coniato da Neal Stephenson nel libro Snow Crash, il Metaverso è una realtà virtuale che ormai è entrata a far parte dell’esistenza umana. Considerato una sorta di mix tra il mondo virtuale e quello fisico, consente alle persone, e di conseguenza alle aziende, di prendere parte a progetti innovativi. Soffermandoci sulla filosofia che stanno adottando i vari brand, è curioso vedere come loro stanno utilizzando il Metaverso. Ray-Ban e Luxottica, ad esempio, hanno creato un modello di occhiali che permette di inquadrare e scattare fotografie oppure fare video da condividere in tempo reale sui social. Il merito è di una telecamera invisibile posizionata all’interno della montatura.

Spostandoci nel settore della grande distribuzione, troviamo la nota catena Carrefour, che ha acquistato uno spazio virtuale su Sandbox per il lancio di nuovi prodotti. La stessa scelta è stata fatta da Warner Music, Adidas e Coca Cola. Quest’ultimo brand ha addirittura una collezione digitale dei suoi prodotti più iconici.

Il Metaverso si fonderà con il mondo reale

I brand dell’alta moda, soprattutto durante la pandemia da Covid-19, hanno iniziato ad avvicinarsi al Metaverso. Ian Rogers, digital chief officer di Lvmh, è stato intervistato da The Business of Fashion e ha sottolineato che per i giovani sta diventando normale acquistare una collezione fashion digitale. Non a caso, Gucci sta sperimentando proprio il lancio di nuove collezioni in forma digitale, con tanto di sfilate virtuali. Sulla stessa linea troviamo Balenciaga, il già citato Adidas e Benetton. Il legame tra Metaverso e vita reale, ovviamente, è in continua evoluzione.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 25-04-2022


Inquinamento digitale: cos’è e come ridurre le nostre emissioni di carbonio

Come evitare le truffe legate al trading online: i consigli per operare in sicurezza