Ecco le professioni che si sono venute a delineare in relazione al metaverso, realtà virtuale che necessita di specifici lavoratori.

Il metaverso sta acquisendo sempre più popolarità ed importanza, diventando, a tutti gli effetti, un nuovo canale di comunicazione. Questo ambiente spingerà le aziende a creare nuovi posti di lavoro, che possano far fronte alle richieste della realtà virtuale, la quale non sarà esente da sfide etiche e legali.

Metaverso, quali sono le nuove professioni?

Il metaverso ha fatto nascere nuove esigenze in ambito lavorativo: sono richieste, infatti, figure professionali che siano in grado di interagire al meglio con la realtà virtuale condivisa e, per questo motivo, è fondamentale formare persone che siano in grado di assolvere ai nuovi compiti di questo nuovo mondo lavorativo.

Tra queste c’è progettista dell’ambiente, anche se tale professione esiste già, visto che diversi specialisti creano i mondi virtuali in 2D che già conosciamo e che operano, prevalentemente, nel settore dei videogiochi, anche se anche altri che operano nell’intrattenimento, nel mondo della bellezza, in quello della moda e anche nella vendita al dettaglio avranno bisogno di tale figura.

metaverso
metaverso

Esperto di pubblicità: il virtuale, infatti, richiederà nuove forme di espressioni pubblicitare, un po’ come è avvenuto nei videogiochi dove si è fatto leva sul product placement, ossia il posizionamento di prodotti di specifici brand al fine di mostrarli all’utente finale.

Ci sarà bisogno anche di uno specialista in dati biometrici: un lavoratore in grado di misurare le variabili biometriche, in particolare il movimento degli occhi, che permette di capire come gli utenti reagiscono agli stimoli pubblicitari nel momento in cui vengono loro forniti.

Altre tre professioni legate alla nuova realtà virtuale condivisa

Gli utenti sono abituati, da tempo, ad acquistare oggetti e servizi virtuali, anche grazie agli NFT. Pertanto, se il metaverso diventa una realtà popolare, tutti inizieranno ad adottare un aspetto che possa rispecchiare le proprie aspirazioni. Vestirsi nel metaverso, tuttavia, può richiedere abilità speciali. Pertanto, ci sarà bisogno di un esperto che possa organizzare il guardaroba digitale.

Reclutatore di avatar: Il metaverso attirerà utenti i cui profili potrebbero essere di elevato interesse per le aziende. Pertanto, avranno bisogno di un esperto nella creazione di avatar.

Metaverso
Metaverso

Esperto VR: il metaverso potrebbe essere interamente sperimentato con la realtà virtuale (o VR). Potrebbero anche essere create versioni di realtà aumentata, più accessibili. Pertanto, è necessaria una figura che conosca perfettamente il campo.

Avvocato del metaverso: un professionista, con specifiche competenze, che sarà capace di affrontare i problemi che potrebbero sorgere in tale universo, anticipando anche eventuali rischi legali legati a comportamenti devianti.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 31-05-2022


Cos’è la NATO? Tutto quello che c’è da sapere

Le aziende italiane che pagano meglio i dipendenti e i settori dove si guadagna di più