I cellulari possono essere riciclati in diversi modi, invece di essere gettati nella pattumiera: ecco qualche consiglio per evitare sprechi e rifiuti tecnologici.

I cellulari moderni sono essenziali per la vita di tutti i giorni. Quello che forse non tutti sanno è che il ciclo costante di acquisto e aggiornamento di telefoni è dannoso per l’ambiente. I metalli preziosi e di prima qualità vengono estratti dalla terra al fine di costruirli: quando li si butta via, però, tali metalli restano in discarica per anni. Ecco qualche consiglio per riciclare il proprio telefono cellulare, rispettando l’ambiente.

Riciclare cellulari: i modi per rispettare l’ambiente

Far durare il proprio telefono più a lungo possibile, riparandolo e acquistando un modello usato o ricondizionato, può aiutare a ridurre l’impatto sull’ambiente: quando il telefono va cambiato, allora è bene assicurarsi che non finisca in una discarica. La prima opzione, dunque, da tenere in considerazione è quella di venderlo a un acquirente interessato che lo sfrutti ancora per un po’ di tempo. In questo modo, potrete ricavarne anche dei soldi.

Ragazza con cellulare
Ragazza con cellulare

Se il telefono è in buone condizioni, inoltre, si può pensare anche di comprarne uno nuovo, rottamando quello vecchio presso le catene di articoli tecnologici o aziende produttrici che mettono a disposizione la permuta del proprio dispositivo tecnologico. Se il vostro telefono è troppo vecchio o in cattive condizioni, è consigliabile non scegliere questa strada. In tal caso, la maggior parte dei rivenditori si occuperà del processo di riciclo per voi, al fine di smaltirlo correttamente.

Donare il vostro vecchio telefono

Se volete che il vostro vecchio smartphone venga utilizzato per una buona causa, donarlo è un ottimo modo per esaudire tale volontà. Si può donarlo a un parente, un amico, un collega che ne hanno bisogno e che non hanno liquidità sufficiente al fine di comprarne uno nuovo di zecca.

In alternativa ci si può rivolgere ad associazioni caritatevoli, per effettuare la propria donazione a chi ha bisogno di uno smartphone, anche se ha qualche anno in più e non è il modello più recente immesso sul mercato. Prima di donarlo, è consigliabile formattare completamente il dispositivo, al fine di cancellare password e dati sensibili.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 06-07-2022


Quali sono i migliori integratori per l’intestino?

Welfare aziendale: come funziona e com’è cambiato nel 2022