Aerion Supersonic presenta l’AS2, l’aereo più veloce e sostenibile al mondo capace di volare da New York a Londra in 4 ore e 30 minuti.

Addio Concorde, arriva l’AS2. Aerion Supersonic, la società statunitense di jet supersonici ed eco-friendly, ha presentato l’aereo passeggeri che dal 2026 sarà in grado di far viaggiare da New York a Londra in appena 4 ore e 30 minuti. L’azienda sta costruendo un futuristico quartier generale a Orlando, in Florida, per la messa a punto dei mezzi. Il velivolo entrerà ufficialmente in produzione nel 2023. L’AS2 viaggerà a velocità prossime a Mach 1.4, ovvero più di mille miglia orarie.

Aerion AS2: l’aereo erede del Concorde

L’erede del Concorde, ritirato più di 17 anni fa dal servizio, sarà dotato di una tecnologia chiamata “boomless cruise” che annulla il boom sonico. Tom Vice, presidente e amministratore delegato di Aerion Corporation, descrive l’AS2 come un aereo “ad alto grado di sostenibilità e innovazione”.

L’area di Aerion Park, realizzata con materiali riciclati, sarà alimentata da energia pulita, sfruttando le più innovative tecnologie solari fotovoltaiche. Sono previste stazioni di ricarica per i veicoli elettrici e strumenti per il riutilizzo dell’acqua piovana.

Un aereo in volo
Il mondo dei trasporti aerei sarà rivoluzionato dall’AS2

L’AS2 potrà trasportate tra le 8 e le 12 persone e non dipenderà dai combustibili fossili: funzionerà con combustibili sintetici al 100%. Il primo volo è previsto per il 2024, mentre il gigante dei cieli debutterà sul mercato nel 2026.

Secondo le previsioni, il business jet sarà in grado di coprire la rotta tra Londra e Città del Capo in tre ore e mezza e quelle tra New York e Singapore e New York e Sydney in poco più di quattro ore!

Perché AS2 è il jet del futuro?

Aerion Supersonic ha avviato numerose collaborazioni per realizzare il suo jet del futuro. Aerion Park sarà realizzato in partnership con Space Florida, società leader nella ricerca aerospaziale. Come si legge sui social dell’azienda, Aerion Park sarà “un luogo dove il futuro della mobilità supersonica prende il volo“.

General Electric è un altro partner strategico di Aerion: a GE Aviation è affidata la produzione del motore supersonico Affinity. Spirit AeroSystems si occupa della fusoliera pressurizzata, mentre Honeywell mette a punto display, sensori, processori di missione e sistemi di controllo.

Il mondo non può aspettare il 2050 per diventare a emissioni zero. Dobbiamo farlo oggi”, ha dichiarato Vice alla Cnn. A chi gli rimprovera che l’AS2 sarà un jet esclusivo per un pubblico di nicchia, il CEO non risponde ma promette che Aerion Supersonic si impegna “in un sostanziale programma di riforestazione per assicurare compensazioni di carbonio per ogni cliente presente sui nostri voli”.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini