La carta d’identità elettronica si arricchisce di un simbolo molto importante: dal 29 settembre avrà la bandiera europea.

Coloro che richiederanno una carta d’identità elettronica a partire dal 29 settembre 2022 avranno sul proprio documento di riconoscimento un simbolo molto importante. Stiamo parlando della bandiera dell’Unione europea. Ad annunciarlo è l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che chiarisce anche se c’è qualche procedura da seguire per le ‘vecchie’ CIE.

Carta d’identità elettronica: i cambiamenti

Lanciata nel 2019 dalla Commissione europea e notificata dagli Stati membri, la carta d’identità elettronica (CIE) sta pian piano sostituendo il vecchio documento di riconoscimento cartaceo. Ad oggi, infatti, in quasi tutti gli uffici anagrafe dei comuni italiani si può fare o rinnovare soltanto la CIE. A partire da giovedì 29 settembre 2022, tutte le carte d’identità elettroniche avranno una piccola aggiunta rispetto alle precedenti: ci sarà la bandiera dell’Unione europea (UE). Ad annunciarlo è l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che specifica anche la posizione del nuovo disegno e se cambia qualcosa per i possessori di CIE datate pre 29 settembre.

La bandiera europea, nei colori giallo/oro e blu, sarà stampata sull’angolo sinistro della CIE. Pertanto, quanti richiederanno una nuova carta d’identità elettronica vedranno, accanto alla dicitura Repubblica italiana sul fronte del documento, le 12 stelle dorate su fondo blu simbolo dell’UE. Il cambiamento, in sostanza, è solo d’immagine perché da un punto di vista pratico non cambierà nulla.

Le vecchie CIE sono ancora valide?

Le ‘vecchie’ carte d’identità elettroniche, ovvero quelle che non hanno la bandiera europea, resteranno comunque valide fino alla naturale scadenza. Pertanto, quanti posseggono la CIE senza il disegno delle 12 stelle dorate possono stare tranquilli perché il documento è ancora in regola. Quando scadrà potranno recarsi presso l’ufficio anagrafe del proprio comune di residenza e chiederne il rinnovo.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 10-10-2022


Più di 35.000 pannelli solari saranno installati nel più grande mercato del mondo situato in Messico

Test ingresso a Medicina, dal 2023 si cambia: due sessioni e TOLC che si può ripetere