Giuseppe Tornatore ha diretto il primo dei vari spot previsti per sensibilizzare la popolazione sulla campagna vaccinale per il Coronavirus.

Si intitola “La stanza degli abbracci” lo spot diretto da Giuseppe Tornatore a favore della campagna vaccinale legata al Coronavirus. Al fine di sensibilizzare la popolazione e spingerla a sottoporsi al vaccino, allo scopo di porre fine alla pandemia di COVID-19, è stato ingaggiato il regista premio Oscar, che ha realizzato un filmato che spinge alla riflessione.

Coronavirus: il primo spot di Tornatore per la campagna vaccinale

Giuseppe Tornatore ha diretto quattro spot per la campagna vaccinale contro il COVID-19. Il primo spot – pubblicato online e fatto girare in televisione – si intitola La stanza degli abbracci, in cui una donna anziana e sua figlia si incontrano, divise da un telo di plastica. Lo spot:

Nel video, la donna rivela alla madre di nutrire molti dubbi in questa difficile situazione, ma la donna, con la sua saggezza le risponde così: “I dubbi aiutano, devi volerti bene” e, nel preciso istante in cui pronuncia tale frase, il telo di plastica – che spesso abbiamo visto nelle RSA – si solleva grazie a un improvviso vento.

Il talento del regista è stato affiancato, inoltre, da quello del maestro Nicola Piovani, il quale si è occupato delle musiche. La produzione dello spot è stata effettuata da Marco Belardi per Lotus Production, mentre Enrico Venti è intervenuto nel progetto come produttore esecutivo.

Giuseppe Tornatore, quattro spot per sensibilizzare la popolazione al vaccino

Per la realizzazione di questo spot, il regista chiamato è stato contattato direttamente dal Commissario Domenico Arcuri. Il cineasta, dunque, ha firmato ben quattro spot al fine di sensibilizzare le persone e far capire loro quanto sia importante partecipare alla campagna vaccinale per sconfiggere il Coronavirus.

Ecco quanto dichiarato dal regista nel corso di una ospitata a Domenica In: “Arcuri mi ha convocato per chiedermi di realizzare dei piccoli spot per una campagna di sensibilizzazione sulla necessità di vaccinarsi e io ho aderito immediatamente“.


Assorbenti a 20 centesimi nei distributori: la rivoluzione parte dalla Statale di Milano

Forbes, le eccellenze italiane 2020: i migliori prodotti del settore food