Trenitalia e Arsenale inaugurano un nuovo itinerario di lusso per scoprire i paesaggi d’Italia a bordo del Treno della Dolce Vita.

Ambienti eleganti, ricercatezza culinaria, paesaggi mozzafiato fuori dal finestrino: una rivisitazione in chiave moderna della Dolce Vita a bordo di un treno che percorre i meravigliosi panorami d’Italia. Il servizio turistico, all’insegna del lusso, nasce dalla collaborazione fra Trenitalia e la società Arsenale. L’atmosfera è tipicamente anni ’60 e i passeggeri che usufruiranno del servizio non faranno soltanto un viaggio, ma un’esperienza esclusiva e unica al mondo.

Che cos’è e come funziona il nuovo Treno della Dolce Vita?

Il Treno della Dolce Vita nasce per donare ai passeggeri una forma di viaggio slow e lussuosa. L’esperienza offerta al cliente è duplice: da una parte comfort e relax a bordo delle carrozze, e dall’altra la scoperta dei fantastici territori che fanno parte dell’itinerario. Al centro dell’attenzione c’è il viaggio stesso, e non più il semplice raggiungimento di una meta prefissata. Un esperimento analogo è stato già fatto con l’altro innovativo progetto di Ferrovie dello Stato alla scoperta dei luoghi di Dante.

Il progetto è lanciato dalle Ferrovie di Stato insieme all’azienda Arsenale, esperta di luxury hospitality. I viaggiatori della Dolce Vita soggiorneranno in un ambiente dal design elegante che richiama lo stile dei treni d’epoca. Un’attenzione particolare sarà posta a tutto ciò che riguarda la sostenibilità dei materiali e dei servizi. Prestigiosi chef cureranno la proposta culinaria e il personale di esperti del settore si occuperà del servizio in ogni minimo dettaglio.

Ogni treno sarà costituito da 50 carrozze in tutto, ognuna comprendente ben 20 suite e 12 cabine deluxe. Il biglietto del viaggio si presenterà nella formula andata e ritorno, con una durata complessiva da 1 a 3 notti. Ci sarà anche la possibilità di interrompere il tragitto in una delle tappe disponibili e riprenderlo in qualsiasi momento.  

Il viaggio di inaugurazione ha riguardato la breve tratta da Roma a Civitavecchia, al solo scopo di presentare il servizio. Le tratte vere e proprie partiranno, tuttavia, soltanto all’inizio del 2023. La flotta sarà composta inizialmente da 5 treni, protagonisti dei 10 itinerari alla scoperta del Belpaese dal Nord al Sud.

Dove si potrà viaggiare con il Treno della Dolce Vita?

Gli itinerari del Treno della Dolce Vita, come dicevamo, saranno in tutto 10, per un totale di 126mila km. I treni attraverseranno ben 14 regioni italiane, toccando 128 comuni a partire dalle Alpi e sino ad arrivare in Sicilia.

Fra gli itinerari ce ne sarà uno che, partendo da Milano, attraverserà la via del Brennero e sulle tracce dell’Amarone arriverà fino a Cortina d’Ampezzo. Sempre da Milano partirà anche il percorso che si dirige a sud, verso la Liguria, passando per i vigneti di Monferrato e fino alla splendida Portofino.

Nel centro Italia, invece, partiranno da Roma sia un percorso verso sud che giunge fino alla suggestiva città lucana di Matera, sia un percorso tirrenico che, dirigendosi verso nord, raggiunge la città di Tarquinia attraversando la via Tirrenica e la Val d’Orcia.

Ci saranno anche due itinerari insulari dedicati esclusivamente alla Sicilia: uno da Palermo a Messina e l’altro da Palermo a Trapani, alla scoperta della meravigliosa costa occidentale.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 24-06-2021


Olimpiadi di Tokyo 2020, regole per il pubblico: massimo 10.000 persone

Matrimoni 2021, le proposte: fondo perduto e detrazioni spese per gli sposi