Medici con l’Africa Cuamm continua con il proprio obiettivo di tutelare le popolazioni africane: scopriamo la storia di questa organizzazione e gli obiettivi.

Medici con l’Africa Cuamm è un’associazione italiana per la tutela delle popolazioni africane che realizza progetti a lungo termine. La sede principale dell’associazione, che nel 2020 festeggia i suoi 70 anni, è a Padova, ma l’area d’azione comprende diversi paesi africani, tra cui l’Angola e la Tanzania. Scopriamo subito la storia di Medici con l’Africa Cuamm e gli obiettivi dell’associazione benefica.

La storia di Medici con l’Africa Cuamm

Sono passati 70 anni da quando Cuamm è nata ufficialmente. L’associazione è sorta nel 1950 a Padova, per iniziativa di Francesco Canova (medico e missionario italiano) e di Girolamo Bartolomeo Bortignon (l’allora vescovo di Padova).

Cuamm ha lo scopo di formare medici per i Paesi in via di sviluppo. Durante gli anni, è stato deciso di operare principalmente nel continente africano, inserendo nel nome la dicitura “Medici con l’Africa”.

Tra medici, paramedici e tecnici, sono stati più di 2.000 gli operatori che hanno prestato servizio nei paesi africani. Medici con l’Africa Cuamm, che ha realizzato oltre 200 progetti (in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, l’Unione Europea e diverse agenzie internazionali), rappresenta quindi un’associazione che ha molto da insegnare alle attuali e future generazioni.

In 70 anni di attività, tra eventi sociali, politici e religiosi, gli operatori hanno reso migliore la vita di moltissime persone.

Gli obiettivi dell’associazione

Ancora oggi, quindi, continua a lavorare duramente per la tutela delle popolazioni africane. Alcuni degli obiettivi di Medici con l’Africa Cuamm sono i seguenti:

  • Realizzazione di programmi di cooperazione sanitaria a lungo termine;
  • Formazione delle risorse umane;
  • Ricerca sui problemi della salute (specialmente nei paesi africani);
  • Attività di informazione e sensibilizzazione.

L’obiettivo principale è migliorare lo stato di salute in Africa, dimostrando che la salute è un diritto umano universale. Medici con l’Africa Cuamm promuove inoltre un atteggiamento positivo e solidale nei confronti del continente africano.

Secondo i dati diffusi, l’organizzazione appoggia 23 ospedali e 127 distretti in diversi paesi dell’Africa. Settant’anni di lavoro per aiutare i più poveri nel continente africano, per un presente e un futuro migliore.