Nel mese di settembre del 2022 le assunzioni sono aumentate di ben 46mila unità: buone notizie dal fronte occupazione.

Dopo quasi 3 anni di pandemia da Covid-19, con l’economia italiana che è quasi calata a picco, ci sono ottime notizie sul fronte occupazione. Nel mese di settembre del 2022, le assunzioni sono aumentate di ben 46mila unità, mentre il tasso di inattività e disoccupazione è sceso.

Occupazione, crescono le assunzioni

Buone notizie sul fronte occupazione: stando ai dati Istat, nel mese di settembre le assunzioni hanno visto un aumento dello 0,2% rispetto ad agosto. Sono stati 46mila i nuovi contratti stipulati e sono cresciute anche le persone che cercano un posto di lavoro, 8mila in più in paragone al mese precedente. Il tasso di occupazione, quindi, sale al 60,2%.

Entrando maggiormente nel dettaglio, ad aver trovato un impiego sono sia uomini che donne, nella fascia d’età 25/49 anni. Per quanto riguarda la ricerca di una nuova professione, sono stati soprattutto uomini under 24 e tra i 35 e i 49 anni ad aver inviato candidature. Il tasso di disoccupazione totale è al 7,9%, ma quello giovanile è salito al 23,7%.

Rispetto al mese di settembre del 2021, l’occupazione è aumentata dell’1,4%, pari a 316mila persone in più. Molto probabilmente, l’aumento è da ricollegare anche all’andamento della pandemia, che nel 2022 sembra quasi del tutto dimenticata, con le attività che sono tornate a lavorare a pieno regime. Questo dato viene confermato da un altro risultato: mentre a settembre 2021 in molti cercavano un impiego – circa 266mila – adesso siamo a meno 344mila.

Un gruppo di lavoro motivato

L’occupazione aumenta: è segno che la pandemia è un lontano ricordo?

Dando uno sguardo ai dati Istat si nota anche un altro aspetto importante: su base annua, i dipendenti permanenti sono cresciuti di oltre 200mila unità. Questo significa che i contratti di lavoro stanno pian piano tornando ad essere a tempo indeterminato. Il tasso di inattività, quindi, scende al 34,6%. Forse, o almeno si spesa, questi dati entusiasmanti testimoniano che la pandemia è ormai un lontano ricordo.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 15-11-2022


Iacobus, la birra prodotta da frati e ragazzi disabili per integrare e salvare opere d’arte

L’università più bella del mondo è a Bacoli: la struttura è un bene confiscato alla camorra