Continua la sensibilizzazione del Gruppo sulla sostenibilità e la preservazione del mare: stavolta Prada è a Venezia con l’Unesco per delle lezioni all’aperto dedicate ai bambini delle materne.

Kindergarten of the Lagoon – Asilo della Laguna: è il nome del nuovo programma del Gruppo Prada che ha come obiettivo la sensibilizzazione dei più piccoli sui temi della sostenibilità e della preservazione dell’oceano. La destinazione è Venezia, dove a partire da settembre 2022 la maison organizza una serie di lezioni dedicate ai bambini delle scuole materne della città basate sui principi dell’educazione outdoor per insegnare la tutela del mare e delle sue risorse.

Prada, Sea Beyond sbarca a Venezia

Questo progetto fa parte di Sea Beyond, la campagna di sostenibilità ambientale e promozione della biodiversità che dal 2019 il Gruppo Prada porta avanti insieme alla Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’Unesco. Sea Beyond è finanziato con i ricavi delle vendite della collezione Prada Re-Nylon, interamente realizzata con nylon rigenerato ottenuto dal riciclo di materiali plastici recuperati negli oceani, come le reti da pesca, nelle discariche o derivanti dagli scarti di fibre tessili provenienti da tutto il mondo.

Finora il programma si è rivolto a oltre 300 studenti di scuole secondarie internazionali. Il modulo educativo 2021-22 ha toccato Brasile, Cina, Italia, Messico, Perù, Portogallo, Regno Unito e Sud Africa. Ragazze e ragazzi hanno incontrato esperti, imprenditori sociali, scienziati e biologi marini, che li hanno coinvolti nelle sfide per lo sviluppo sostenibile. Da giugno 2021 Sea Beyond si è arricchito di altre due attività: un progetto formativo per gli oltre 13.000 dipendenti del Gruppo nel mondo e l’iniziativa Asilo della Laguna per i bambini di Venezia.

Un bambino raccoglie conchiglie e plastica dal mare
Prada promuove l’educazione alla sostenibilità: l’aula sarà la Laguna di Venezia

La proposta didattica di Kindergarten of the Lagoon verrà presentata alle scuole dell’infanzia del Comune di Venezia nel corso di una giornata speciale aperta anche alle famiglie cittadine. Gli asili potranno scegliere di aderire al progetto senza alcun contributo economico. La selezione avviene sulla base della loro programmazione e dell’interesse a sperimentare la cosiddetta outdoor education, le attività educative all’aperto in un contesto diverso da quello dell’aula scolastica.

Le lezioni saranno tematiche e destinate a gruppi di 25 alunni di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Il Gruppo include anche dei corsi di formazione per gli insegnanti, affiancati da facilitatori per l’organizzazione delle lezioni all’aperto. Al termine di ogni ciclo, seguirà una verifica di quanto appreso fuori dall’aula con un’attività ludico-educativa che stimola la creatività, ad esempio attraverso il disegno.

Sea Beyond, Prada per le future generazioni

La priorità è quella di portare il Gruppo in un decennio sempre più sostenibile, non solo dal punto di vista economico, ma anche da quello di tre pillar fondamentali come cultura, ambiente e sociale – spiega l’Head of Corporate Social Responsibility di Prada Lorenzo Bertelli. Il progetto Sea Beyond mi sta particolarmente a cuore, coniuga la parte sociale e ambientale ed è radicato nella nostra identità familiare”.

Questo non vuole essere un progetto spot ma continuativo – aggiunge Bertelli –, quando si parla di cultura ed educazione bisogna avere pazienza e non mollare e noi vogliamo fare lo stesso, continuare con Unesco questo programma verso le future generazioni e speriamo di raccoglierne i frutti tra 10-20 anni, quando i giovani di oggi cresceranno”.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 18-05-2022


Legambiente e Enel insegnano la biodiversità nelle scuole con un progetto di educazione ambientale

Al via l’11esima edizione dei Luoghi del Cuore FAI: la novità è il podcast