Dalla yurta di Ovoo alla Jupe di super-lusso, ecco le tende da glamping più innovative e ricercate sul mercato.

L’estate 2021, rigorosamente all’insegna della sicurezza, è ai nastri di partenza. Con l’incremento del numero degli italiani in ferie, aumenta pure la ricerca di soluzioni alternative a hotel e case vacanze per godere di un naturale distanziamento sociale ed evitare la condivisione degli spazi comuni. L’opzione campeggio all’aria aperta è tra le più ricercate e con le tende innovative oggi in commercio, è possibile trasformare anche la più selvaggia esperienza naturalistica in un comodo soggiorno.

Le 5 tende da campeggio per il glamping

Il cosiddetto “glamping” sta prendendo piede in tutta Europa: il termine indica un camping glamour, all’interno di tende degne di una stanza d’albergo a cinque stelle. L’idea è quella di coniugare la vacanza ecologica senza rinunciare alle comodità e allo stile.

Due tende canadesi
Addio canadesi: le tende rivoluzionarie per il glamping

Il glamping arriva in località mozzafiato in tutta Italia, con strutture organizzate in Puglia, Toscana e Sardegna come mete più gettonate. Per chi vuole fare tutto in completa autonomia, magari sfruttando il bonus vacanze 2021, il mercato delle tende offre alcune novità che garantiscono lo stesso livello di libertà e benessere, indipendenza e sostenibilità.

TailVeil: la tenda da portellone

È una semplice prolunga dell’automobile che si monta in due minuti e si presta alla sosta in ogni luogo o circostanza. Perfetta per single o coppie senza figli, TailVeil è ultraleggera (pesa appena due chili) e si adatta ad ogni veicolo. Il prezzo è per tutte le tasche: 199.95 dollari, ovvero 169 euro.

Vevor: la tenda gonfiabile gigante

Le famiglie numerose possono usare questa tenda Vevor come una vera e propria casetta. È lunga 6 metri, larga 3 e alta 2,5, ha uno spazio interno di 5,5 metri di lunghezza, 2 di larghezza e 2 di altezza. La sua caratteristica specifica è una vetrata trasparente in Pvc all’ingresso, con zip e finestre laterali che si possono oscurare per la notte. Il corpo della cabina è realizzato in tessuto Oxford, la superficie esterna è in poliuretano. Possiede anche un sistema di filtrazione dell’aria che in estate fa abbassare la temperatura interna. Il costo aumenta: 630 euro.

🚗🚙🚕Automotive🚍🚘🚖🛒30 DAYS FREE RETURN🎉12 MONTHS WARRANTY✈FREE SHIPPING WITHIN 5 DAYSShop-> https://bit.ly/2TmBqyQ

Posted by VEVOR on Sunday, June 13, 2021

Thule: la tenda da letto Tepui

L’azienda svedese fondata da Erik Thulin è specializzata nello sviluppo di prodotti di qualità per gli amanti della natura. La gamma Tepui permette di montare la tenda su entrambi i lati dell’auto, garantendo un ampio ingresso, finestra posteriore panoramica e finestre da tetto doppie. La tenda ospita due adulti, si ripiega in modo compatto e ha un parapioggia ripiegabile. Le versioni con option includono l’Anti-Condensation Mat, che fa evitare l’accumulo dell’umidità sotto il materasso. Il prezzo comincia a salire: ne esistono di vari tipi, si va dai 1.560 euro del modello Ayer 2 ai 2.800 euro di Autana 4.

Ovoo GerTent: la tenda mongola

La yurta – l’abitazione mobile tipica dei popoli nomadi dell’Asia, tra cui mongoli, kazaki e kirghisi – ormai è diventata di tendenza. Quella di Ovoo a base circolare ha un diametro di quattro metri e grazie a una struttura telescopica in metallo si monta in un quarto d’ora. Inoltre ha due finestre, una finestrina sul tetto e un caminetto interno in materiale non combustibile che la rende adattabile ad ogni stagione. La sua vera dimensione è quella di campagna. Costa 2.250 dollari, ossia 1.900 euro.

Jupe: la tenda (di lusso) del futuro

Una fuga fuori dal mondo: così i suoi creatori definiscono Jupe, la tenda hi-tech di ispirazione sci-fi (nello specifico: i viaggi nello spazio) dall’innovativo design futuristico. Non a caso dietro questa tenda del futuro ci sono Liz Lambert e Cameron Sinclair, un passato tra SpaceX, Tesla e Airbnb.

Con un’anima di alluminio e tessuto ignifugo, Jupe racchiude tutto il necessario in uno spazio di dieci metri quadrati: pavimenti in legno di betulla, un letto matrimoniale e svariati vani portaoggetti. Non solo: è dotata di una batteria da 200 ampere, di connessione wi-fi e di un pannello solare che alimenta quattro prese di corrente. Il costo, ovviamente, non è per tutti: 17.500 dollari, poco più di 14.410 euro.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 02-07-2021


Elezioni amministrative 2021 a Milano: i candidati in lista e le date

Per la prima volta all’Università di Padova c’è una rettrice donna