I World Travel Awards hanno assegnato quattro premi alle Maldive nella Categoria Oceano Indiano. Festeggia il settore turistico dell’isola.

Sono quattro gli importanti premi assegnati dai World Travel Awards alle Maldive nella categoria Oceano Indiano: Indian Ocean’s Leading Destination, Indian Ocean’s Leading Beach Destination, Indian Ocean’s Leading Dive Destination. Si aggiunge poi il premio Indian Ocean’s Leading Tourist Board vinto da Maldives Marketing & Public Relations Corporation-MMPRC, la società responsabile della promozione delle Maldive come destinazione turistica.

I posti più belli delle Maldive

A seguito dei riconoscimenti importanti arrivati dai prestigiosi World Travel Awards è stata stilata una lista da Forbes con alcuni dei posti più belli da non perdere se si decide di partire per questo luogo fatto di spiagge mozzafiato e location incantevoli. Si inizia con l’Atollo di Malé, dove spiccano distese immense di spiagge di sabbia bianca e chilometri di costa da visitare.

Anche il versante enogastronomico viene considerato come un vero e proprio fiore all’occhiello tra funghi ostrica reale, zucca estiva e fiori di banana. Un altro luogo che merita di essere esplorato è l’Atollo di Raa con capoluogo Ungoofaaru, mentre la principale località turistica è Meedhupparu. La distanza tra i due atolli è di circa 150 km ed è possibile spostarsi tra i due tramite idrovolante. L’Atollo di Raa, a lungo dimenticato dal turismo di massa, spicca per la sua natura incontaminata.

spiagge tropicale maldive
Maldive

Cosa visitare alle Maldive

I luoghi che rappresentano vere e proprie oasi di pace continuano con l’Atollo di Taah, che ha una popolazione di circa 10.000 abitanti. L’isola più popolata dell’atollo è Thimarafushi che ha circa 2.500 abitanti. Anticamente il nome di questo atollo era Kolhumaduva ed era governata dal re Koimala che fu il primo a riunire tutti gli atolli delle Maldive sotto un unico regno.

Gli abitanti di questo luogo oggi chiamano l’atollo semplicemente Kolhumadulu e comprende 66 isole minori. Di queste, però, soltanto 13 sono abitate: Burunee, Dhiyamingili, Gaadhiffushi, Guraidhoo, Hirilandhoo, Kandoodhoo, Kinbidhoo, Madifushi, Omadhoo, Thimarafushi, Vandhoo, Veymandoo e Vilufushi. Ogni isola delle Maldive, che può contare sulla città galleggiante, offre scenari da non perdere.

Riproduzione riservata © 2024 - LEO

ultimo aggiornamento: 15-02-2023


Ferrari aumenta a 13.500 euro il premio di competitività ai dipendenti

Il friulano sbarca su Facebook: è una delle nuove lingue del social network