Ex magistrato, Carlo Nordio è uno dei nomi per l’elezione a Presidente della Repubblica per il dopo Mattarella: scopriamo la sua biografia.

Carlo Nordio ha avuto una lunga carriera come magistrato, partecipando a diverse indagini che hanno fatto la storia italiana, come Mani Pulite e Tangentopoli. Il suo nome è tornato in auge come papabile successore di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica: scopriamo la sua biografia.

Chi è Carlo Nordio: la biografia

Classe 1947, Carlo Nordio è nato il 6 febbraio a Treviso. Diventato magistrato nel 1977, ha dato il via ad una lunga carriera che è stata ricca di “inchieste scomode”. Procuratore aggiunto di Venezia, è stato titolare dell’inchiesta sul Mose della città lagunare. Il suo nome campeggia anche sull’inchiesta denominata Mani pulite, visto che negli anni Ottanta ha condotto diverse indagini sulle Brigate Rosse venete e sui sequestri di persona. Non solo, si è occupato anche delle indagini sui reati di Tangentopoli.

Consulente della Commissione Parlamentare per il terrorismo, Nordio è stato anche presidente della Commissione Ministeriale per la riforma del codice penale. Fino al pensionamento, avvenuto nel 2017, è stato procuratore aggiunto della Procura di Venezia, occupandosi di reati economici, di corruzione e di responsabilità medica.

Negli anni della sua carriera, ha collaborato come giornalista pubblicista con diverse riviste giuridiche e quotidiani, come Il Tempo, Il Gazzettino e Il Messaggero. In quest’ultima redazione è una penna ancora attiva. Dal mese di dicembre del 2018, inoltre, è membro del Cda della Fondazione Luigi Einaudi Onlus.

5 curiosità su Carlo Nordio

-Nel 2010 Carlo Nordio, in collaborazione con l’ex deputato e sindaco di Milano, ha scritto un libro intitolato In attesa di giustizia. Dialogo sulle riforme possibili.

-Ha due grandi passioni: l’equitazione e i libri antichi, di cui è un collezionista.

-Intervistato da Italia Oggi, ha definito un “governo di dilettanti” quello guidato da Giuseppe Conte.

Carlo Nordio è sposato con la signora Maria Pia.

-L’ex magistrato è stato nominato per due anni presidente del Premio Campiello, uno dei riconoscimenti italiani più prestigiosi per quel che concerne il mondo dell’editoria.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 28-01-2022


Chi è Sabino Cassese, giurista e accademico mai eletto parlamentare

Chi è Roberta Metsola, dall’avvocatura alla presidenza del Parlamento europeo