Giorgia Meloni ha iniziato davvero dal basso, ma poi ha avuto una carriera in crescendo, diventando leader del partito Fratelli d’Italia.

Leader del partito Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni è uno dei politici più discussi d’Italia. Nata e cresciuta in un quartiere popolare di Roma, ha iniziato ad interessarsi di politica quando era soltanto un’adolescente. Scopriamo la sua biografia, dai primi passi nel movimento Fronte della Gioventù all’incontro con Andrea Giambruno, compagno e padre di sua figlia Ginevra.

Chi è Giorgia Meloni: la biografia

Classe 1977, Giorgia Meloni nasce il 15 gennaio a Roma da papà Francesco, commercialista originario di Cagliari, e da mamma Anna Paratore, nativa di Messina. Il padre lascia la famiglia quando la leader di Fratelli d’Italia ha soltanto 12 anni e questo abbandono, per sua stessa ammissione, l’ha fatta sentire “inadeguata” per molti anni. Durante gli studi al liceo scientifico, all’età di 15 anni, si avvicina alla politica, aderendo al movimento Fronte della Gioventù. La sua militanza inizia proprio in questo periodo, ma si fa importante nel 1998, quando viene eletta al consiglio provinciale di Roma con Alleanza Nazionale. Nel 2001 diventa coordinatrice del comitato nazionale di reggenza di Azione Giovani e, poco dopo, assume il ruolo di presidente, guadagnando un primato: è la prima donna a rivestire la carica di un’organizzazione giovanile di destra.

Nel 2008 Giorgia viene eletta per la prima volta Ministro per la gioventù, nel governo di Silvio Berlusconi, mentre l’anno seguente è presidente di Giovane Italia, movimento nato in seno al Popolo della Libertà (PdL). Ricopre questo incarico fino al 2012, quando si candida alle primarie del PdL. Berlusconi, però, decide di non presentarsi alle primarie, spingendo la Meloni a fondare Fratelli d’Italia insieme a Ignazio La Russa e Guido Crosetto.

Giorgia Meloni: la carriera

Nel 2014, Giorgia Meloni viene eletta presidente di Fratelli d’Italia, ma alle elezioni europee non raggiunge i voti necessari per ricoprire l’incarico di europarlamentare. Nel frattempo, si allea con i maggiori partiti di centro-destra, ovvero Lega Nord di Matteo Salvini e Forza Italia di Silvio Berlusconi. Così facendo, i leader hanno creato una forte opposizione in Parlamento.

In occasione delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, la leader di Fratelli d’Italia si candida in cinque collegi alla Camera, ovvero Abruzzo, Lazio, Lombardia, Puglia e Sicilia. In questo modo tenta di assicurarsi l’elezione in Parlamento. Se la Meloni dovesse essere eletta diventerebbe la prima Presidente donna della Repubblica italiana. Giorgia, da sempre di destra, si descrive “tradizionalista, cristiana e conservatrice“.

Quanto guadagna Giorgia Meloni?

Il patrimonio di Giorgia Meloni, rispetto ai primi anni di militanza, è aumentato parecchio. Secondo il sito Quifinanza.it, percepisce uno stipendio come deputata di 5.346,54 euro netti al mese. Il 20% di questa cifra, come prevede lo statuto, viene versata nelle casse del partito. A questa cifra, inoltre, si devono aggiungere alcuni extra/rimborsi: 3.503,11 euro di diaria, rimborso per spese di mandato pari a 3.690 euro, 1.200 euro all’anno di rimborsi telefonici e da 3.323,70 a 3.995,10 euro ogni tre mesi per i trasporti. Nel 2021, la leader di Fratelli d’Italia ha presentato una dichiarazione dei redditi pari a 134.206 euro. Pertanto, dovrebbe guadagnare circa 11 mila euro al mese.

La vita privata di Giorgia Meloni

Giorgia Meloni, anche se favorevole alla famiglia tradizionale ed estremamente “conservatrice“, non è sposata con il compagno Andrea Giambruno. I due si sono conosciuti nel 2013, durante la registrazione di una puntata del programma Quinta Colonna, dove l’uomo era autore tv. Poco prima della diretta, la leader di Fratelli d’Italia stava mangiando una banana e non si era resa conto che stava per andare in onda. A quel punto, Andrea è intervenuto, strappandole il frutto dalle mani. Appena i riflettori si sono spenti, Giambruno le ha chiesto scusa ed è scattata la scintilla. La passione che li lega è talmente forte che Giorgia ha superato uno scoglio molto importante: l’uomo, attualmente giornalista di TgCom24, è di sinistra.

Il mio compagno è di sinistra, adesso penso che voterà per me alle prossime elezioni. Discutiamo sui gay, sui temi etici, sulla legalizzazione delle droghe leggere. Non la pensiamo nella stessa maniera“, ha dichiarato la Meloni nel 2018 a Pif nel programma Il Testimone. Il 16 settembre del 2016, Giorgia e Andrea sono diventati genitori della piccola Ginevra. La famiglia vive a Roma, in compagnia di alcuni gatti.

5 curiosità su Giorgia Meloni

Giorgia Meloni è stata il ministro più giovane della storia della Repubblica Italiana: è stata eletta Ministro per la gioventù a soli 31 anni.

-Non solo politica, grazie al lavoro presso il quotidiano Secolo d’Italia (dal 2004 al 2006), è anche giornalista professionista.

-La Meloni è contraria agli studi di genere, all’insegnamento dell’educazione sessuale a scuola, ai matrimoni tra le persone dello stesso sesso, alle unioni civili, all’adozione per le coppie omosessuali e per i single, all’eutanasia, alla maternità surrogata, alla legalizzazione delle droghe leggere, al divorzio in forma breve e all’aborto farmacologico.

-Prima di lavorare in politica a tempo pieno, ha svolto diverse professioni, come cameriera e barista. E’ stata anche la babysitter della figlia di Fiorello.

-È stata l’unica italiana a partecipare all’evento nazionale americano dei conservatori statunitensi.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 14-09-2022


Chi era Adriano Olivetti: l’imprenditore che ha puntato tutto sul benessere degli operai

Chi è Carlo Calenda: dal primo e unico ruolo da attore alla politica