Lorenzo Bertelli è il figlio di Miuccia Prada e di Patrizio Bertelli. Con una carriera alle spalle da pilota di rally, si prepara a guidare un vero impero.

Lorenzo Bertelli, primogenito di Miuccia Prada e del marito Patrizio, si prepara a gestire la grande azienda di famiglia, divenendo il Ceo del marchio entro il 2025. Con un passato sulle piste da rally, il ragazzo è entrato nell’impresa dei suoi genitori nel 2017. Ma cosa si nasconde dietro la sua figura? Ecco la biografia del rampollo che prenderà le redini del top brand di alta moda.

Chi è Lorenzo Bertelli: la biografia

Classe 1988, Lorenzo Bertelli nasce il 10 maggio ad Arezzo da papà Patrizio e da mamma Miuccia Prada. Dopo la laurea in Filosofia presso l’Università San Raffaele di Milano, si dedica alla sua più grande passione: il rally. Il debutto nel campionato italiano asfalto avviene nel 2010, alla guida di una Fiat Abarth R3T 500. Dopo quattro stagioni, precisamente nel 2016, partecipa al campionato mondiale di rally WRC. Nel 2017, Lorenzo prende una decisione importante: abbandona le piste per dedicarsi all’impresa di famiglia. In quell’anno viene nominato Responsabile Marketing e Comunicazione del Gruppo Prada e, in seguito, Group Marketing Director & Head of Corporate Social Responsibility.

In poco tempo, Bertelli junior riusce a dirottare l’azienda verso la strada della sostenibilità. “Negli ultimi anni Prada ha sviluppato nuove strategie per ridurre significativamente il proprio consumo di energia. Siamo orgogliosi di annunciare oggi che il 100% dell’energia che consumiamo sul suolo italiano proviene da fonti rinnovabili“, ha dichiarato Lorenzo su Instagram.

Il riferimento è a progetti come Prada Re_Nylon che, al posto del nylon vergine, utilizza nylon rigenerato. Si tratta di un tipo di filo ottenuto da rifiuti plastici recuperati negli oceani, come le reti da pesca, oppure da scarti di fibre tessili destinati alle discariche. Non solo moda, Bertelli, in collaborazione con l’Unesco, ha studiato anche un progetto didattico rivolto alle scuole secondarie per sensibilizzare i giovani sul tema della sostenibilità e dell’economia circolare. Attualmente, si sta impegnando per rendere le lavorazioni sempre più rispettose dell’ambiente, con un’attenzione particolare alla pelle e al packaging.

Lorenzo Bertelli, futuro Ceo del Gruppo Prada: quando?

Nel mese di novembre del 2021, Patrizio Bertelli ha annunciato che lui e la moglie Miuccia Prada hanno intenzione di affidare la guida del Gruppo al primogenito Lorenzo. La successione dovrebbe avvenire entro il 2025, ma non è escluso che possa essere anticipata.

Non so se saranno 3, 2 o 5 anni, ma quando c’è un piano di successione va pianificato bene, altrimenti non funziona, poi vedremo cosa succederà“, ha dichiarato Bertelli junior durante il Prada Capital Market Day, andato in scena il 18 novembre presso la Fondazione Prada a Milano. Lorenzo, quindi, sarà il prossimo amministratore delegato del Gruppo perché, per stessa ammissione di papà Patrizio, “ha l’attitudine giusta“.

3 curiosità su Lorenzo Bertelli

Lorenzo Bertelli si è laureato in Filosofia con Massimo Cacciari, filosofo e politico italiano di fama internazionale.

-Il futuro Ceo del Gruppo Prada è stato inserito nella BoF 550, l’indice professionale delle persone più influenti nel mondo della moda.

-Bertelli è presidente di Aura, il consorzio sulla blockchain che Prada ha costituito insieme a Lvmh e Cartier (gruppo Richemont).

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 01-12-2021


Chi è Vittorio Massone, dagli esordi come consulente alla guida di Intergea Premium

Chi è Patrizio Bertelli: da studente di ingegneria ad AD di Prada