Percorso professionale e successi personali di Maria De Nobili, a capo della divisione di Nobis assicurazioni dedicata al mondo automotive.

Veneziana d’origine e torinese d’adozione, Maria De Nobili è direttore della divisione di Nobis Assicurazioni dedicata al mondo automotive, punto di riferimento per le case automobilistiche, finanziarie e banche, concessionari auto e società di fleet.

Un incarico prestigioso che ricopre da sei anni, entrando a far parte della compagnia assicurativa nata e cresciuta con un know how specifico proprio nel comparto automotive e sposando pienamente l’impostazione imprenditoriale dell’azienda.

Maria De Nobili
Maria De Nobili

Chi è Maria De Nobili: la biografia

Classe 1974, Maria De Nobili è nata Venezia e ha completato il suo percorso di studi nella città lagunare, laureandosi in Lettere e Filosofia all’Università Cà Foscari con una tesi sul confine aleatorio tra la razionalità e la follia.

Un percorso di studi apparentemente poco inerente all’attività professionale in ambito assicurativo, che tuttavia per lei ha rappresentato un’opportunità concreta per acquisire una notevole flessibilità di pensiero.

Maria De Nobili: la carriera

Dopo una prima esperienza nel settore della GDO, Maria De Nobili ha iniziato il suo percorso nel mondo assicurativo tradizionale: l’occasione per entrare a far parte del comparto automotive è arrivata in un secondo momento, grazie al coinvolgimento in un progetto innovativo basato sulla vendita di assicurazioni all’interno delle concessionarie auto.

“È stato un percorso entusiasmante, perché quando ho iniziato a presentare la vendita di servizi assicurativi abbinati alla vendita dell’auto era un progetto nuovo e innovativo, tutto da costruire. E direi che è stato costruito bene, considerando che oggi è uno dei pilastri della filiera.”

Spinta dal desiderio di mettere a frutto l’esperienza acquisita, sperimentare nuovi ambiti operativi e conoscere da vicino anche il canale assicurativo Captive oltre che Distributivo, ha iniziato a lavorare per Nobis a partire dal 2015. Avviando una proficua collaborazione, ha contribuito e contribuisce ancora oggi alla conquista di obiettivo preciso: far diventare Nobis la compagnia della filiera distributiva auto.

“Fare in un mondo che è molto di dire” è la filosofia che Maria De Nobili ha portato in azienda, consapevole di quanto prendere una posizione sia sempre fondamentale, anche quando si ha un parere diverso rispetto alla maggioranza o alla direzione, purché sia una posizione sempre corredata da un’analisi critica supportata da elementi oggettivi.

Maria De Nobili
Maria De Nobili

“Sono molto concreta, improntata a lavorare per obiettivi e quindi molto funzionale. Io mi pongo sempre come obiettivo quello di imparare, quindi mi metto al fianco di persone che brillano di luce perché da loro posso acquisire molto e migliorarmi professionalmente. Ai miei collaboratori, a mia volta, cerco di trasmettere tutta la cultura e la conoscenza che ho, creando un circolo virtuoso.”

Quotidianamente si occupa delle relazioni con gli interlocutori esterni, occupandosi dello sviluppo del business e della parte commerciale, focalizzando l’attenzione anche su tutti i processi e gli step che si celano dietro la vendita: lo studio di creazione prodotto, l’analisi di settore, l’iter di qualità nei processi post vendita, al fine di rispondere in modo concreto alle esigenze di mercato.

Vita privata e personale

Maria De Nobili risiede a Torino, senza figli, nel tempo libero ama tornare a Venezia e ritrovare gli affetti della sua famiglia d’origine. La sua vita professionale la impegna molto, tuttavia a contraddistinguere la sua personalità è proprio la continua spinta verso l’ideazione e la progettazione in tanti ambiti diversi, personale, lavorativo e culturale.

3 curiosità su Maria De Nobili

Maria De Nobili si definisce autonoma, indipendente, decisionista e “fuori dal coro”.

Lungi da avere ripensamenti riguardo al passato, considera il suo obiettivo primario proprio quello di non guardarsi mai indietro e dubitare delle proprie scelte.

Guardando al futuro, invece, tra dieci anni si vede ancora fortemente impegnata a mettersi in discussione, sempre protagonista di un percorso di crescita in continuo divenire.

Maria De Nobili
Maria De Nobili

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 21-12-2021


Chi è Aurelio Pagani, dagli esordi nella logistica all’ingresso nel management del Gruppo Intergea

Chi è Alberto Catania, dall’esperienza in FCA alla guida di Car Village del Gruppo Intergea