Se abbiamo intenzione di spostarci all’estero, è fondamentale conoscere il costo del passaporto, come fare per richiederlo e quali sono le tempistiche necessarie.

Il costo del passaporto è una delle informazioni principali da ottenere prima di poter pianificare nel modo migliore la nostra trasferta fuori dai confini italiani ed europei. A tal proposito, esistono due modalità di ottenimento del passaporto, che possiamo richiedere in Questura seguendo l’iter canonico, oppure anche per via telematica, utilizzando la piattaforma online.

Ma cos’è il passaporto e a cosa serve nello specifico?

Il passaporto è il principale documento di viaggio rilasciato su richiesta a tutti i cittadini italiani. La sua durata è di 10 anni e, una volta scaduto, non è più possibile fare richiesta di rinnovo come avveniva un tempo, bensì sarà necessario procedere alla richiesta e successiva emissione di un nuovo passaporto.

Un’altra consistente novità rispetto al passato è che, già dal 2012, non è più possibile iscrivere i figli minorenni nel passaporto dei propri genitori. Al contrario, tutti coloro che non hanno ancora raggiunto i 18 anni d’età dovranno ottenere un documento di viaggio personale, che va emesso dietro consenso di entrambi i genitori.

L’utilizzo del passaporto è noto a tutti: esso serve per consentirci di viaggiare al di fuori dei confini dell’Unione Europea. Inoltre, il passaporto è valido come documento di riconoscimento, al pari della patente di guida o della più comune carta d’identità.

Nel caso in cui la nostra meta prescelta dovesse rientrare sul territorio europeo invece, sarà sufficiente portare con noi la semplice carta di identità. Dobbiamo solo assicurarci che, sul retro del documento, non sia presente la dicitura “NON VALIDA PER L’ESPATRIO”.

aeroporto valigia ragazza
Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/725806

Come fare il passaporto e quanto costa

È possibile richiedere il passaporto, alternativamente, in Questura; al Commissariato di Pubblica Sicurezza nell’apposito Ufficio Passaporti; o alla stazione dei Carabinieri. In quest’ultimo caso, sarà nostra premura recarci in anticipo presso la Questura o il Commissariato per procedere al rilascio delle impronte digitali.

In tutti i casi elencati, sarà sempre necessario recarsi di persona presso gli uffici preposti, in modo da procedere alla consegna dei documenti necessari al perfezionamento della domanda.
Un consiglio intelligente per evitare inutili file e sprechi di tempo, è quello di prenotare il passaporto online, facendo clic su questo link. Il portale che vedremo è quello ufficiale della Polizia di Stato, che ci permette di accedere rapidamente tramite SPID o CIE e procedere alla domanda. Una volta compilati i campi richiesti, avremo modo di prenotare ora, data e luogo in cui ci recheremo di persona per la consegna dei documenti.
Scopriamo insieme quali.

screenshot poliziadistato tempi rilascio_passaporto_elettronico
Fonte foto: https://www.passaportonline.poliziadistato.it/

Oltre al modulo stampato e compilato della richiesta di passaporto, dobbiamo portare con noi un documento di riconoscimento in corso di validità, (in originale e in copia); 2 fototessere recenti con sfondo bianco, (se portiamo gli occhiali da vista possiamo tenerli, purché le lenti siano trasparenti).

Inoltre, dovremo avere la ricevuta del pagamento tramite bollettino di c/c postale di 42,50 euro per il passaporto ordinario. Il numero di conto corrente è 67422808, intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro.
Sul bollettino postale vanno anche inseriti i dati dell’intestatario del passaporto, anche se minorenne e nella causale dovremo scrivere importo per il rilascio del passaporto elettronico”.

Infine, dovremo essere muniti di contrassegno amministrativo da 73,50 euro che possiamo acquistare dal tabacchino.

Il costo passaporto è, dunque, un totale di 116 euro.

Nel caso in cui il nostro passaporto fosse rovinato o addirittura scaduto, come anticipato non è possibile richiederne il rinnovo. Al contrario, dovremo riconsegnare il vecchio documento di viaggio e contestualmente fare richiesta per il passaporto nuovo.

Se invece abbiamo smarrito il documento o se abbiamo subito un furto, prima di riottenerlo sarà necessario sporgere un’apposita denuncia.

A livello di tempistiche necessarie al rilascio, sono necessari dai 15 ai 20 giorni lavorativi, che possono variare a seconda della città o provincia in cui facciamo richiesta di rilascio.  

In caso di urgenza, comunque, possiamo richiedere alla Questura di accorciare i tempi mediante la compilazione di un modulo apposito.

volo cielo aereo
Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/1245082

Quanto costa il passaporto per cani e gatti

Oltre al passaporto per minorenni e maggiorenni, per espatriare oltre i confini europei è necessario anche quello per cani e gatti.

Il costo del passaporto cani varia dai 60 ai 5 euro, a seconda della regione presso cui si richiede. Per poterlo ottenere, è necessario che i nostri amici a quattro zampe siano dotati di microchip, (che verrà inserito sul documento), e di vaccinazione antirabbica effettuata da un massimo di 21 giorni.

Per quanto riguarda, infine il passaporto elettronico, il costo, è il medesimo del passaporto “tradizionale”. Si tratta di pagare sempre 116 euro con la differenza che il documento in questione sarà dotato di microchip e firma digitalizzata del titolare.

ultimo aggiornamento: 03-08-2021


4 consigli su come scegliere la migliore business school dopo la laurea

Tutto quello che bisogna sapere su come richiedere la visura camerale online