Sono tantissimi i libri e le guide che parlano di viaggi. Scopriamo insieme alcuni titoli per partire più consapevoli e preparati.

Molti di noi, almeno una volta all’anno, affrontano la fatidica domanda: dove andrò in viaggio? Che si tratti delle lunghe vacanze estive o di un breve weekend di febbraio non fa differenza. La parola chiave è sempre la stessa: organizzazione. Si inizia con la scelta, che è forse la parte più divertente: si scorre un dito sulla cartina, o per i più digitali su Google Maps, e il gioco è fatto.

A questo punto non resta che scoprire gli itinerari più vicini ai nostri gusti, e i posti migliori in cui dormire e mangiare. Nonostante in tanti preferiscano improvvisare e partire all’avventura, per molti altri può essere di grande aiuto affidarsi alle esperienze di chi ha già viaggiato in quei luoghi e li conosce bene. In questo senso, scorriamo insieme alcuni titoli di libri che ci aiuteranno nel pianificare i nostri viaggi, o semplicemente ci serviranno da spunto per nuove idee e riflessioni.

5 libri a cui ispirarsi quando si viaggia

Super camper. Un viaggio nella saggezza del mondo

L’autore è Matteo Cavezzali e il libro è edito da Laterza. Quest’opera non è soltanto un’utile guida per chi vuole intraprendere un viaggio sulle ruote di un camper, ma soprattutto un’ampia riflessione sulla vita. L’autore sottolinea come tutto sia relativo, a seconda dei luoghi in cui ci si trova: l’amore, i modi dell’esistenza, i ritmi del lavoro e persino il valore della solitudine.

Uomo legge un libro in montagna
Uomo legge un libro in montagna

Milano in 10 passeggiate.

Il libro è pubblicato da Bur (Rizzoli) e il suo autore si chiama Andrea Kerbaker. Le pagine perfette per chi si accinge a visitare Milano per la prima volta, o per chi ci abita da una vita e desidera conoscerne la storia più segreta. I dieci itinerari, da percorrere rigorosamente a piedi o in tram, ripercorrono tracce letterarie, aneddoti e storie inedite che non troverete nelle guide turistiche.

Cento giorni in cammino. In viaggio da casa ai confini del mondo

Sara Zanni ha scritto “Cento giorni in cammino” per l’editore Terre di Mezzo. Il trekking, per la scrittrice, non è soltanto una passione turistica, ma un vero e proprio strumento introspettivo. La Zanni, archeologa di professione, racconta la propria esperienza di viaggio da Milano sino ai Pirenei. Un percorso fatto di 2400 km di sentieri, con lo zaino in spalla e tanta voglia di avventura. Il libro offre sia consigli pratici, che impressioni e racconti capaci di emozionare qualsiasi lettore.

L’Italia che resta. La frontiera interna e il coraggio di essere felici

L’opera è pubblicata da Edicilo e porta la firma di Gianni Augello. È la storia dell’autore, che gira l’intera penisola servendosi solo dei mezzi pubblici. Augello va alla ricerca dell’Italia più autentica, costellata in ogni angolo da piccole città dove la vita scorre diversamente rispetto alle metropoli. Gli splendori paesaggistici fanno da sfondo alle piccole storie quotidiane, fatte di rivalse, vittorie, ma anche di delusioni profonde. Dalle pagine di Augello traspare sempre lo stesso messaggio: dovunque c’è sempre un’altra occasione per ritrovare sé stessi.

Ho voluto la bicicletta

Mariateresa Montaruli ha scritto quest’opera per l’editore Vallardi. Il libro è un must have per tutti gli amanti della bicicletta, perché ogni capitolo è dedicato al racconto degli itinerari ciclabili italiani. Si va dagli Appennini, alle risaie nei pressi di Milano, e ogni territorio si trasforma in un patrimonio di storie, consigli e “strade” di vita.

ultimo aggiornamento: 27-07-2021


Ferie non godute: come gestirle nel 2021

Tempi rilascio del passaporto elettronico: cosa bisogna sapere