L’Arena del Futuro, il circuito sperimentale dell’A35 Brebemi, va alla grande: i primi risultati illustrano vantaggi concreti.

L’Italia si distinguerà nel mercato delle auto elettriche. Il merito è di Arena del Futuro, il circuito sperimentale dell’A35 Brebemi, che consente ai veicoli di ricaricarsi con la semplice marcia. Come è possibile? Semplice, grazie ad una sorta di asfalto magico. I primi risultati del progetto sono più che soddisfacenti.

Arena del Futuro: il circuito sperimentale dell’A35 Brebemi va alla grande

Si chiama Arena del Futuro, anche se qualcuno l’ha già ribattezzato asfalto magico. Si tratta di un progetto sperimentale, messo a punto lungo l’autostrada A35 Brebemi. Questo consente alle auto elettriche di ricaricarsi marciando nella corsia a loro dedicata. Un po’ come accade con il gas a induzione, dove le pentole adatte aderiscono alla piastra per una cottura ottimale, le macchine che transitano sullo speciale asfalto si ricaricano. Questa nuova tecnologia, destinata ad auto elettriche Dynamic Wireless Power Transfer (Dwpt), è stata presentata dal presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni, e dai partner aderenti al programma a Chiari (Bs).

Progetto sperimentale completamente italiano, è coordinato da A35 Brebemi e Aleatica, ma vede la collaborazione di tanti nomi importanti del settore. Da Abb ad Electreon, passando per Iveco, Iveco Bus, Mapei, Pizzarotti, Politecnico di Milano, Prysmian, Stellantis, Tim, Fiamm Energy Technology, Università Roma Tre, Università di Parma, Vigili del Fuoco e Ministero dell’Interno – Polizia Stradale.

La tecnologia Dwpt, nelle sue variabili di induzione dinamica e statica ha già destato interesse per possibili immediati sviluppi a livello commerciale in Italia e all’estero, anche grazie alla sua versatilità in quanto, oltre all’utilizzo su strade e autostrade, la stessa si sta confermando utile e ideale anche all’interno di altre infrastrutture come porti, aeroporti e parcheggi“, hanno dichiarato i responsabili di Arena del Futuro.

Arena del Futuro: i primi risultati del circuito sperimentale

L’Arena del Futuro, anche se ancora in fase sperimentale, sta già dando risultati più che soddisfacenti. Le spire posizionate solto l’asfalto sono in grado di ricaricare tutte le auto elettriche dotate di uno speciale “ricevitore“. Questo non consente solo il ‘pieno’, ma sembra che sia in grado di dare maggiore efficienza energetica, di ridurre il volume delle batterie nei veicoli e di allungare la vita delle batterie stesse. Dulcis in fundo, l’autista non dovrà più attendere fermo alle colonnine che la macchina si ricarichi.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 10-08-2022


Spighe Verdi 2022: quali sono i Comuni italiani eccellenti da Nord a Sud

Maldive, arriva la città galleggiante per far fronte all’innalzamento del livello del mare