La decisione è stata presa in ottica di tutela all’ambiente per evitare che i tappi delle bottiglie di plastica si disperdano.

L’Unione Europea ha emanato una direttiva che entrerà in vigore nel 2024 e diventerà legge. Tutti i tappi dovranno restare attaccati alle bottigliette di plastica. In realtà succede già adesso che da alcune bottiglie i tappi non si stacchino e in molti si sono chiesti il perché. Ebbene, non c’è nessun difetto di fabbrica, semplicemente molte aziende stanno iniziando ad adeguarsi alla novità. Una motivazione chiara che strizza l’occhio alla tutela dell’ambiente.

La direttiva dell’Unione Europea

Dal 2024, per prevenire la dispersione dei tappi, questi ultimi dovranno rimanere ben saldi alle bottigliette. La direttiva, emanata nel 2019, dal 2024 diventerà a tutti gli effetti legge. La direttiva spiega: “Gli Stati membri provvedono a che i prodotti di plastica monouso elencati nella parte C dell’allegato, i cui tappi e coperchi sono di plastica, possano essere immessi sul mercato solo se i tappi e i coperchi restano attaccati ai contenitori per la durata dell’uso previsto del prodotto”. L’obiettivo della nuova legge è che, in questo modo, tappi e bottiglie verranno gettati nello stesso momento e nello stesso apposito contenitore.

bottiglie acqua tappi plastica
bottiglie acqua tappi plastica

L’impegno per la tutela dell’ambiente

Ogni anno quantità infinite di plastica finiscono in mare e, più in generale, disperse nell’ambiente, con conseguente aumento dell’inquinamento. La plastica è infatti una delle cause principali del disastro ambientale attualmente in corso e quello dell’Unione Europea non è che un piccolo passo ma quanto mai necessario. Le iniziative e le leggi in quest’ottica sono molte: dal divieto di utilizzare plastica, alle multe per chi non rispetta le leggi, alle startup che aiutano la raccolta e il conferimento apposito della plastica.

Questa misura dell’UE servirà, ad esempio, soprattutto in estate quando le spiagge si riempiono di moltissimi tappi abbandonati. Nonostante la legge entrerà in vigore nel 2024 alcune aziende si sono già adattate. Tra queste c’è la San Benedetto che già dal 2020 ha introdotto i tappi attaccati alle bottiglie. Tuttavia, nonostante la lodevole direttiva, ci sono diverse associazioni ambientaliste che chiedono un passo in più: la riduzione delle bottiglie di plastica.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 16-07-2022


Chi adotta un cane ottiene la riduzione della Tari: l’iniziativa del Comune di Salemi

Parco Archeologico dell’Appia Antica, parte la rivoluzione digitale: arriva l’Atlante 4D